PROSSIMO LAVORO IN CARTELLONE

COME SI RAPINA UNA BANCA di S. Fayad

Visto le numerose richieste da parte dei nostri amici abbonati e non, l’Associazione Teatro d’Arte ha deciso di sostituire il secondo lavoro in cartellone con la collaudatissima “Come si rapina una banca” di Samy Fayad e la traduzione di Giambattista Spampinato. Il lavoro è stato presentato alcuni anni fa in diverse piazze e teatri riscuotendo sempre grandi consensi da parte del pubblico. 

Per la famiglia Capece non c’e’ lavoro, non c’e’ casa e manca anche l’indispensabile per vivere: come molte altre famiglie deve “arrangiarsi” per mettere insieme qualcosa per il pranzo e la cena. Con questi presupposti nasce l’idea di rapinare una banca per porre fine una volta per tutte alla precarietà delle proprie condizioni ma, nulla andrà come programmato e il caso vuole che ci sia un lieto fine, nonostante i pasticci combinati dalla famiglia Capece con la complicità di una vedova un po’ svampita.  La battuta detta dal capofamiglia “Alla povera gente è stato messo in mano un metro truccato, misura novanta centimetri invece di cento…”
racchiude il significato, profondamente reale ed umano, della commedia  e riassume la filosofia di una vita vissuta di espedienti  all’ inizio degli anni sessanta. La traduzione di Giambattista Spampinato inserisce modi di dire tipici della nostra terra e della  nostra lingua siciliana così colorita e profonda.
Il regista ha voluto inserire un personaggio all’interno della strampalata famiglia Capece, Pinella, che contribuisce in modo incisivo alla comicità del lavoro.
Il cast è formato da artisti che sono già conosciuti alle grandi platee: Giovanni Puglisi(Agostino), Francesca Barresi(Gina), Gianni Sciuto(Gaspare) Antonio Parisi(Tonino), Annalisa Parisi(Giuliana), Rossella Strano(Pinella), Sergio Borsellino(Direttore di banca) e Toti Finocchiaro(postino). La grande Cosetta Gigli vestirà i panni della vedova Altavilla, confermando ancora una volta la sua bravura recitativa oltre che canora.

Lo spettacolo si terrà al Teatro “Don Bosco”, viale Mario Rapisardi Catania nei giorni sabato 1 Dicembre 2018 ore 21:00 e domenica 2 Dicembre 2018 ore 18:00.  Posto unico €15,00

Info e prenotazioni:   348 912 5692

Commenti chiusi